Tag Archives: Vegetariano

Smoothie ai frutti di bosco

Buongiorno e ben trovati!

A una settimana dalla fine delle feste direi che siamo tornati alla normalità. Io ho ripreso a lavorare a pieno ritmo, il lunedì è sempre il giorno peggiore della settimana e fa freddo. Purtroppo a Ravenna non nevica, o almeno non abbastanza da farmi svegliare con quel sorrisetto che mi si apre quando guardo dalla finestra ed è tutto bianco. Anche se sono refrattaria al freddo, adoro la neve. La trovo un elemento estremamente meditativo.

Con la normalità del dopo-feste ho il desiderio di mangiare sano per rimediare agli stravizi. Quindi ho deciso di pubblicare uno smoothie, ovvero un frullato ai frutti di bosco. Per me è perfetto per la colazione.

Si può proporre anche ai bambini, così colorato sicuramente lo mangeranno volentieri!

(altro…)


Biscottini da aperitivo al pecorino

Ogni anno mi dico che per Halloween voglio fare un bel post a tema con dei dolcetti a tema e dei salatini carini e fattibili da tutti com’è lo stile del mio blog. Ogni anno finisce che in questo periodo ci sono un sacco di cose e mille consegne e tutti i buoni propositi vanno a farsi friggere.

Dalla mia posso dire però che quest’anno ci ho provato a fare una torta a tema ma non è venuta come speravo, quindi niente Halloween anche sta volta.  🙄

In compenso, dopo la mia sparizione lunga dalla blogosfera non potevo lasciarvi senza qualcosa da spizzicare durante le festicciole che farete, visto che ormai questa festa è diventata molto popolare anche da noi e che a me personalmente mette molta allegria (se guardate sul mio instagram vedrete qualche esperimento con le zucche!). E se non è Halloween sicuramente saranno i pranzi e i ritrovi con amici o parenti che per il ponte ci scappano sempre.  :mrgreen:

Quindi stappiamo una bollicina molto secca e accompagnamola da questi biscottini al pecorino, insaporiti rispettivamente con pomodori secchi, carciofini, cipolline.  😎

biscotti-al-pecorino-2 (altro…)


Tomino ai funghi porcini e mandorle croccanti

Buongiorno e buona settimana!

Presente quelle ricette che con due mosse fai un figurone da paura?

Presente quei cibi che al morso sono avvolgenti, saporiti, caldi e che fanno tanto autunno?

Così è questo tomino, che se seguirete la mia ricetta vi verrà una meraviglia. Il tocco in più sono le mandorle croccanti che danno uno sprint in più! (io ho spatasciato il primo perché l’ho tenuto in forno troppo tempo, ma con questi tempi dovrebbe venire un po’ sciolto ma compatto allo stesso tempo! Come quello della foto…).

tomino-porcini-e-mandorle-5 (altro…)


Paté di pomodori secchi

Questa è una ricetta che con l’arrivo della bella stagione per me è indispensabile, da spalmare sul pane o per completare una pasta fredda o sulla pizza.

Tutto è nato dall’assaggio del paté di pomodori secchi confezionato, una letta veloce agli ingredienti e ho subito pensato che si poteva benissimo preparare in casa… Questo è il mio personale paté, fidatevi se vi dico che è una meraviglia! E se quest’estate lo farete coi pomodori essiccati da voi, bè avete vinto!

Paté di pomodori secchi 4

Paté di pomodori secchi
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per una barattolo medio di paté
Author:
Recipe type: antipasto/stuzzichino
Cuisine: italiana
Ingredients
  • 200 g di pomodori secchi
  • Una puntina di uno spicchio d’aglio
  • 100 ml di olio evo
  • Un mazzetto di basilico
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • Un cucchiaio di aceto di vino bianco.
Instructions
  1. Laviamo il basilico e mettiamolo ad asciugare su carta assorbente.
  2. Portiamo a bollore una pentola d’acqua con un pizzico di sale e sbollentiamo i pomodori secchi per circa 5 minuti. Scoliamoli poi dell’acqua e mettiamoli ad asciugare su carta assorbente.
  3. Tritiamo quindi insieme i pomodori, l’aglio il basilico e lo zucchero.
  4. Aggiungiamo poi il cucchiaio di aceto e l’olio.
  5. Questo paté si conserva un paio di mesi, se non viene consumato subito basta avere l’accortezza di ricoprirlo completamente di olio e riporlo in frigorifero.

Paté di pomodori secchi 8

Penso che dopo questa ricetta mi prenderò una pausa. Forse due settimane, forse un mesetto. Forse mi serviranno per aggiornare l’archivio, o forse non fotograferò niente. So per certo che ultimamente sono stanca, anche un po’ stufa di alcune cose che girano attorno al blog. Ho bisogno di prendermi del tempo per ricaricare le pile, e per ritrovare le semplici motivazioni che avevo all’inizio.

Non so dare un tempo preciso perché non mi rendo conto nemmeno io di quanto sia intenso questo bisogno. Mi auguro di ritrovare chi mi segue. Intanto, questo blog è online dal 2011… Di ricette carine per tutte le stagioni ce ne sono una marea! Volendo c’è materiale da spulciare per mesi e mesi… Se vi va  🙂

Quindi vi saluto e vi do appuntamento a presto. Se avete piacere potete sempre seguirmi sulla pagina Facebook, su instagram e su twitter!

Smuack  😀


Conchiglie vegan alle verdure e semini

Proseguo dritta con le mie ricette vegan. Dopo questo primo molto semplice, forse mi prendo una pausa dal tema (o forse no, alla cuisine è un continuo work in progress…) per ora penso siano ancora ben gradite visto che siamo ancora nel periodo del dopo-feste in cui il cibo salutare si mangia volentieri.

Mi piace molto mixare verdure e semi. E “creare” dei piatti dove il croccante dei semini si armonizza con la morbidezza del resto. Vi consiglio di provare i semi di girasole perché sono un seme economico e dalle mille proprietà. Io ricordo che li mangiavo da piccola direttamente dal fiore!

Conchiglie fagiolini carote semi 5

Conchiglie alle verdure e semini
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per due persone
Author:
Recipe type: primo-vegan
Cuisine: italiana
Ingredients
  • • 170 g di conchiglie
  • • 150 grammi di carote (due medie)
  • • 150 g di fagiolini spuntati
  • • Una manciata di semi di girasole
  • • Una manciata di noci sgusciate
  • • Olio e.v.o.
  • • Sale e pepe
  • • timo
Instructions
  1. Tagliamo i fagiolini in 2-3 parti. Affettiamo le carote in fette sottili (julienne) e mettiamo da parte.
  2. Mettiamo a cuocere le conchiglie in abbondante acqua salata con i fagiolini.
  3. Intanto facciamo saltare in padella le carote con poco olio, sale e pepe per qualche minuto in modo che si cuociamo ma rimangano croccanti.
  4. Scoliamo la pasta al dente e terminiamo la cottura saltando pasta e fagiolini nella padella con le carote.
  5. Regoliamo di pepe e aggiungiamo una manciata di foglioline di timo.
  6. Facciamo i piatti mettendo su ognuno una parte di semi di girasole e una parte di noci spezzettate. Terminiamo con qualche fogliolina di timo.

Conchiglie fagiolini carote semi 4

E con questo piatto vi do appuntamento alla prossima settimana!

A presto amici :*


Zuppa di miso alle verdure e germogli

Ho mangiato tante volte la zuppa di miso al ristorante giapponese. Quella che ho sempre preso era una specie di brodino salato caldo che apre lo stomaco e predispone a mangiare tutto quello che arriva poi. Ne ho voluto preparare una versione, sempre vegan e pure light, ma ricca di verdure e di gusto. Il tocco chic è la manciatina di germogli crudi. Io ho voluto usare quelli di fieno (li trovate al negozio bio) ma potete usare quelli che preferite (germogli di soia, di cipolla ecc…)

Il miso (lo trovate venduto in barattoli, sempre presso i negozi bio) non è altro che la soia fermentata, ha una consistenza pastosa ed è un ottimo alimento nella dieta vegan e non.

Zuppa 5

5.0 from 1 reviews
Zuppa di miso alle verdure con germogli
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per ⅔ persone
Author:
Recipe type: primo/zuppa
Cuisine: giapponese
Ingredients
  • 60 g di piselli freschi sgranati (o surgelati)
  • 2 carote medie
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla piccola
  • 1 limone bio
  • Due cucchiai di miso
  • Due cucchiai di olio evo
  • 4 manciate di germogli di fieno bio (o altri germogli a vostro gusto)
Instructions
  1. Sbucciate le carote e tagliatele a rondelle. Private il sedano delle foglie e riducetelo a piccoli pezzi.
  2. Tagliate la cipolla a fette sottili.
  3. Fate sobbollire queste verdure in una pentola con abbondante acqua per circa 10 minuti.
  4. A parte cuocete i piselli in una padella con poco olio evo per una decina di minuti.
  5. Togliete le verdure dal brodo tenendolo da conto e tagliatele a pezzettini.
  6. Prelevate 2 dl di brodo caldo e sciogliete, mescolando delicatamente, due cucchiai di miso.
  7. Unite le verdure a pezzi e i piselli.
  8. Affettate il limone sottilmente.
  9. Componete i piatti terminando con una fetta di limone e una manciata di germogli di fieno.

Zuppa 6

Vi auguro una buona settimana e vi do appuntamento a presto 🙂

smauck :*


Tagliatelle con sugo di zucca porcini e melagrana

Buon anno!

Questo è il primo post del 2016. Il mio è iniziato alla grande, mi sento bene, piena di vita e di energia, con tanta voglia di fare. E mi auguro solo che prosegua come è iniziato.

Queste tagliatelle hanno un gusto molto “comfort”, che sa di buono e di casa. La melagrana è aspra e dona quella freschezza e quell’acidità che rinfresca il palato.

tagliatelle con sugo di zucca porcini zucca e melagrana4

Tagliatelle con sugo di zucca porcini e melagrana
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Per due persone
Author:
Recipe type: primo
Cuisine: italiana
Ingredients
  • 2 uova
  • 200 g di farina 0
  • un pizzico di sale
  • 30 g di funghi porcini secchi
  • 700 g di zucca con la buccia e i semi (o 500 g di polpa)
  • una melagrana
  • olio evo
  • sale e pepe
Instructions
  1. Impastiamo la farina con le uova e un pizzico di sale per dieci/quindici minuti. La chiudiamo nella pellicola e la facciamo riposare in frigorifero per un'ora.
  2. Poi tiriamo la sfoglia, col matterello o con la nonna papera, non più spessa di un millimetro. Ricaviamo poi i tagliolini, li infariniamo bene e facciamo dei nidi. La farina è importante perché non si appiccichino tra loro.
  3. Mettiamo i nostri nidi su un vassoio che mettiamo da parte ad asciugare scoperti. Se facciamo la pasta il giorno prima la mettiamo in freezer.
  4. Tagliamo la zucca a pezzettoni e inforniamo a 180° per 45 minuti.
  5. Mettiamo i porcini secchi in acqua per 30 minuti circa. Poi li sciacquiamo bene.
  6. In una padella antiaderente mettiamo un giro di olio evo e i funghi, li saliamo e li facciamo cuocere per qualche minuto.
  7. Sforniamo la zucca e la puliamo dalla buccia e dai semi. Ne facciamo dei cubi e terminiamo la cottura insieme ai funghi.
  8. Cuociamo la pasta in acqua salata bollente per pochi minuti. Scoliamo tenendo da parte un po' d'acqua di cottura e facciamo saltare le tagliatelle col sugo di funghi, aggiungendo di tanto in tanto un po' d'acqua di cottura.
  9. Impiattiamo e terminiamo mettendo sui piatti un po' di pepe un po' di semi di melograna

tagliatelle con sugo di zucca porcini zucca e melagrana5

44 piccola

La melagrana è un frutto di buon auspicio e io il buon anno ve lo do così, vi auguro che tutti i vostri sogni possano avverarsi.

Oggi, in questo primo post, ci tenevo a ringraziarvi per l’anno passato, soprattutto voi che mi seguite silenziosamente, so che ci siete; non esagero quando dico che date gioia e senso a quello che faccio, mi date la possibilità di coltivare la mia passione e di sperare che diventi sempre di più e sempre meglio. Grazie di cuore.

A presto amici!