Bocconcini di crema di baccalà e pane carasau

Buongiorno!

Mi piace alternare dolce e salato, questa volta molto salato perché baccalà!

A dire il vero, il baccalà normalmente per me è troppo forte come sapore, quindi vedrete come in questa crema viene stemperato il “forte” per lasciare spazio a un gradevole gusto sì saporito, ma anche morbido e avvolgente.

Continue reading

3 Comments
POSTED IN: ,


Tortine di frutta con frolla alle mandorle

Buongiorno! Questa settimana torno con una cosa che piace a tutti, personalmente una delle mie preparazioni preferite, la crostata con la frutta!

Per renderla un po’ diversa e ancora più buona, questa volta, ho rubacchiato una ricetta di frolla alle mandorle dal libro di Gianluca Fusco. La frutta aspra come kiwi e frutti di bosco, è perfetta perché contrasta con la dolcezza della crema pasticcera. In primavera mi piace metterci le fragole (quelle molto dolci ormai non si trovano più, quindi sono perfette…).

Un’altra cosa che mi piace aggiungere è un velo molto sottile di marmellata di albicocca sulla frolla, prima di stendere la crema.

In più io consiglio sempre di usare la gelatina sulla frutta. Si potrebbe fare senza, ma, in questo caso, la frutta durerebbe decisamente meno (ed avrebbe un aspetto meno lucido). Potete usare quella in fogli da sciogliere con lo zucchero; io ho scoperto, grazie a un regalo di Natale, quella spray di Fabbri. Non è un mio “sponsor”, ve la consiglio perché è una di quelle cose che semplificano la vita… Specie in una preparazione con diversi passaggi come questa! 😉

Ve l’ho detto poi che queste tortine sono un dolce perfetto per San Valentino?  🙂

Continue reading


Baby party: panini come animaletti

Oggi per la prima volta sul blog trovate ranocchie, tartarughe e chiocciole. Per la prima volta oggi giochiamo col cibo  😀

In realtà è successo che, un po’ di tempo fa, a un pranzo di famiglia, mia cugina ha portato un grande vassoio con tanti panini, ognuno con la forma di un animaletto diverso; erano divertenti sia per i bambini che per i grandi, così  si è accesa una lampadina. E ho pensato anche io di farvi vedere una parte diversa della cucina, perché la cucina può e deve essere anche divertimento!

L’intento di questo post (spero ne seguiranno altri!) non è quello di darvi degli abbinamenti gustativi, ma quello di mostrarvi delle idee su come si può presentare visivamente, e per renderlo appetibile anche ai più piccoli, un semplice panino col prosciutto.

Ho deciso di iniziare dalla materia prima per eccellenza della merende salate, il pane. Quindi panini al latte, tartarughine (o rosette), tramezzini. Buona lettura!

Continue reading

4 Comments
POSTED IN:


Smoothie ai frutti di bosco

Buongiorno e ben trovati!

A una settimana dalla fine delle feste direi che siamo tornati alla normalità. Io ho ripreso a lavorare a pieno ritmo, il lunedì è sempre il giorno peggiore della settimana e fa freddo. Purtroppo a Ravenna non nevica, o almeno non abbastanza da farmi svegliare con quel sorrisetto che mi si apre quando guardo dalla finestra ed è tutto bianco. Anche se sono refrattaria al freddo, adoro la neve. La trovo un elemento estremamente meditativo.

Con la normalità del dopo-feste ho il desiderio di mangiare sano per rimediare agli stravizi. Quindi ho deciso di pubblicare uno smoothie, ovvero un frullato ai frutti di bosco. Per me è perfetto per la colazione.

Si può proporre anche ai bambini, così colorato sicuramente lo mangeranno volentieri!

Continue reading


Fonduta monoporzione con bacon croccante

Nel mondo delle foodblogger ci sono alcuni piatti che non si vedono, quasi per nulla. O per nulla. Spopolano biscotti, torte, cibi sani, piatti gourmet, piatti bio, piatti stagionali, ma sarà invece molto difficile trovare porchetta, braciole, grigliate. Il motivo è forse il fatto che è un mondo più femminile, e la donna è per antonomasia amante delle cose leggere, carine e dei dolci.

Io adoro pubblicare dolci, perché effettivamente sono belli, oltre che buoni. Mi piace seguire le stagioni (senza esserne ossessionata e con le dovute eccezioni), mi piace mangiare piatti gourmet, quando sono in vena di fare un’esperienza nuova.

Poi c’è tutta quella categoria di cibi che ci scaldano il cuore, che ci ricordano serate davanti al camino, che non sono tanto belli e forse nemmeno leggeri (anzi, a volte decisamente “luridi”…), ma sono buoni e fanno bene allo spirito.

Le fondutine monoporzione per me sono uno di questi cibi. Richiesti a gran voce dal principe, sono diventate la nostra cena di quando vogliamo farci una coccola.

La materia prima è estremamente economica, patate che diventano scrigni, pancetta affumicata che diventa croccantissima, e il provolone che diventa filante e avvolgente.

Personalmente mi ricorda le serate fredde in Francia quando ci riunivamo attorno a una griglia per raclette, la pace dei sensi.

Continue reading


Biscotti alla crema di nocciole

Buongiorno a tutti!

Mi sento un po’ emozionata per questo primo post del 2017!

Ho deciso di iniziare l’anno al massimo della dolcezza e pure della furbizia, perché questi biscotti si fanno in un attimo. L’impasto non necessita nemmeno di riposo e sarete sorpresi da quanto sono buoni. Vengono dal blog di un’amica di vecchia data, Barbara, qui trovate il link alla ricetta originale.

Per la crema, io ho usato un prodotto che viene da un regalo, lo swap natalizio, dove Cristina, tra le altre cose, ha messo una magnifica crema di nocciole Venchi all’olio di oliva. Non crederete che cosa magnifica è… Ma se non avete una materia prima di questo tipo, anche la nutella si difende bene.

 

Continue reading


Buon 2017!

In fondo non è sempre così bello fare bilanci. In fondo puntualmente arrivo a fine anno e penso che voglio di più dall’anno che arriverà. Ma io quest’anno sono felice. Non posso lamentarmi di affetti, salute e nemmeno del lavoro, che mai come ora lo vedo come un work in progress, un percorso in continuo miglioramento per fare sempre meglio. Sono felice del blog e di tutto quello che ha portato, della famiglia virtuale, iFood, che mi fa sentire parte di qualcosa di davvero grande. Ci sono ancora alcune questioni logistiche che nella mia vita vanno aggiustate e che non mi rendono pienamente soddisfatta di come è andato questo 2016, ma in fondo sono le cose andate storte che ci insegnano davvero. E io mi sento una spugna di apprendimento.

Del resto, mi auguro e vi auguro per il 2017, che ogni giorno possa essere un capodanno, un rinnovamento continuo, un pretesto per mettersi in gioco di nuovo, con nuova voglia di rinascere. Non serve il primo gennaio per sentire questo addosso e io vi auguro che sia così ogni volta che volete. Che a volte ci vuole il coraggio di spiegare le ali e di cambiare.

Ho finito e non aggiungo altro se non il mio più caro augurio di passare una bella serata, con chi amate, all’insegna delle cose belle e del buon cibo.

(Immagine presa dal web)

Ci si rilegge nel 2017!