DAL MONDO/ PESCE/ SECONDI

Sushi uramaki ai gamberi

Buongiorno!

Io sono una di quelle che il sushi lo mangia sempre molto volentieri. Non pensavo che farlo sarebbe stato così semplice. Occorrerà procurarsi una stuoietta per arrotolarlo, e della pellicola trasparente da mettere sopra alla stuoietta, per aiutarci a stringere bene il rotolino. Poi magari delle bacchette perché mangiarlo alla giapponese ha sempre il suo fascino. Io ho risolto comprando un mini “kit” per il sushi (trovato al supermercato). Il mio conteneva (per due persone):

  • riso per sushi
  • wasabi
  • salsa di soia
  • alghe nori
  • bacchette
  • stuoietta per arrotolare il sushi

Vi risolverà quindi alcuni problemi. Dovrete occuparvi di procurarvi avocado, gamberi e semi di sesamo.

  • 180 g di riso per sushi
  • 2 cucchiai di aceto
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 9-10 code di gambero sgusciate
  • mezzo avocado
  • 3 alghe nori per sushi
  • semi di sesamo
  • wasabi
  • salsa di soia

La parte più lunga è sicuramente la preparazione del riso. Per avvantaggiarvi potete farlo anche il giorno prima.

Versate il riso in una ciotola con dell’acqua e lasciate riposare 10 minuti. Strofinate il riso tra le mani perché perda quanto più amido possibile. Ripetete questa operazione 4-5 volte cambiando l’acqua ogni volta. L’acqua dovrà essere pulita e non più bianca.

Mettiamo il riso in una pentola con l’acqua che arrivi due dita sopra al livello del riso. Copriamo la pentola, portiamo a ebollizione. Da quando bolle calcoliamo 14 minuti senza mai aprire il coperchio.

Togliamo la pentola dal fuoco e con un cucchiaio di legno mettiamo il riso in una ciotola, condiamo con aceto, sale e zucchero e mescoliamo. Copriamo con un panno umido e mettiamo da parte.

Cuociamo le code di gambero in padella con un goccio d’olio e poco sale per qualche minuto.

Tagliamo l’avocado a striscette sottili.

Componiamo quindi in rotolino di uramaki. Prendiamo la stuoietta su cui stendiamo la pellicola trasparente. Aggiungiamo un primo strato di riso ben premuto con le mani (umide perché non si attacchi!) stendiamo poi l’alga e, al centro dell’alga, facciamo una fila di code di gambero e fettine di avocado. Se il gambero si è arricciato in cottura, facciamo dei taglietti perché sia ben steso. Mettiamo poi un pochino di wasabi.

Arrotoliamo aiutandoci con la stuoietta e facciamo in modo che sia ben stretta. Il riso per sushi è un ottimo collante. Togliamo stuoietta e pellicola, tagliamo poi in pezzettini spessi un dito e completiamo con una spolverata di sesamo. Ripetiamo questa operazione per 3 volte (o fino a esaurimento degli ingredienti).

Serviamo con salsa di soia, wasabi, zenzero.

A presto amici!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia