DAL MONDO/ SECONDI

My Italian burger

Buongiorno! Oggi faccio una cosa un po’ diversa e vi offro.. un hamburger! Precisamente un italian burger, quindi un hamburger a modo mio! L’impasto dell’hamburger è molto classico, con quelle salsette tanto buone che sono più anglosassoni che nostrane; nella finitura dell’hamburger però, ho cercato di reinterpretare ogni ingrediente alla mia maniera. Quindi il cheddar diventa pecorino, il pomodoro diventa un piccadilly confit, la salsa è senape mista a miele, la lattuga è un’insalatina di germogli. Ah e non dimentichiamoci del pane, la mitica rosetta!

L’accortezza più importante che, a mio avviso, bisogna avere quando si fa l’hamburger, è essere certi che il macinato sia fatto al momento, o comunque in giornata. La carne trita va fatta e consumata. In caso non consumaste subito gli hamburger, li potete, ovviamente, congelare.

Al posto dei nachos ho messo i triangoli di mais di Fior di Loto, altrettanto saporiti, un po’ più sani, io li ho amati subitissimo!

Ingredienti (per 8-9 hamburger):

  • 1 kg di macinato di manzo
  • 2 cucchiai di senape + 4 cucchiai per la salsa
  • 2 cucchiai di salsa worcester
  • 1 cucchiaio di tabasco
  • mezza cipolla rossa piccola tritata
  • 2,5 hg di pecorino
  • 25 pomodorini piccadilly
  • zucchero e sale per il confit
  • germogli a piacere (io di rapa rossa)
  • 2 cucchiai di miele
  • rosette (una per ogni hamburger che cuociamo)
  • sale

In una ciotola impastiamo, con le mani, il macinato, 2 cucchiai di senape, 2 cucchiai di salsa worcester, 1 cucchiaio di tabasco, la cipollina rossa tritata. (Le dosi sono approssimative, se vi piace il sapore delle salse potete abbondare!). Dal macinato ricaviamo delle polpette di circa 120-130 g e le schiacciamo leggermente in modo da dare la forma ad hamburger. Quelli che non cuociamo li mettiamo in freezer in dei sacchetti di plastica per alimenti.

Prepariamo i pomodorini. Accendiamo il forno a 120°, tagliamo i pomodorini a metà e li condiamo con sale e zucchero. Li lasciamo appassire per circa 30-45 minuti.

Prepariamo la salsa mescolando la senape col miele.

Tagliamo a fettine, più sottili possibile, il pecorino. Tagliamo a metà le rosette.

Scaldiamo una bistecchiera e facciamo cuocere 5/6 minuti per lato i nostri hamburger (per una cottura rosata). A fine cottura appoggiamo sulla bistecchiera le mezze rosette, dalla parte della mollica, in modo che si insaporiscano con i succhi della carne. Saliamo poi gli hamburger.

Spalmiamo la salsa di senape e miele sulle facce del pane. Componiamo il panino in questo modo: base di pane, germogli, hamburger, pecorino, pomodorini confit, germogli, coperchio.

Mi auguro che il mio hamburger vi sia piaciuto. Vi do appuntamento a presto! E, se siete di Piacenza o dintorni, vi invito sabato 20 allo Scavolini Store, dove cucineremo insieme! Qui l’evento.

Ciao!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Risotto al salto