PANI

Pane al latte allo Scavolini Store di Modena

Tra i vari eventi di quest’anno negli Store Scavolini, quello di Modena sarà ricordato come l’evento del pane. Sia io che Meris abbiamo infatti preparato dei panini da aperitivo, io delle roselline di pane con pecorino e noci, Meris dei mini-panini negli stampini di muffin con parmigiano e pomodorini. È stato un pomeriggio piacevole, con persone piacevoli, stuzzichini salati e spritz! Adoro il contatto con le persone, il rapporto che si instaura con chi passa a vedere, o con chi viene apposta per imparare qualcosa in più in cucina.

Fin’ora ci sono stati davvero tanti showcooking in Emilia Romagna, ma per un po’ ce ne staremo tranquille perché il prossimo sarà il 20 maggio a Piacenza. C’è ancora un po’ per prepararlo al meglio.

Ci sono un paio di ricette che vorrei pubblicare prima di Pasqua e i prossimi giorni vedrete delle cose davvero carine, o almeno spero. Intanto vi do la ricetta delle rose di pane, già pubblicate diverso tempo fa, ma ogni tanto fa bene un flash back, e vedrete che buone che sono! Se vi piace l’idea, potrete usarle anche per il pic nic di Pasquetta.

Ingredienti

  • 170 g di farina 1 (o, in alternativa 0)
  • 130 ml di latte
  • 4 g di lievito di birra disidratato
  • 50 g di burro morbido
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 40 g di percorino romano
  • una manciata abbondante di noci

Sciogliamo il lievito nel latte tiepido, insieme allo zucchero. Lasciamo che si gonfi per 5 minuti circa.
Prendiamo la farina (setacciata) e la uniamo al burro a pezzetti, tenendone da parte 10 g circa. Uniamo anche il latte col lievito e mescoliamo.
Tagliamo il pecorino a cubetti e spezzettiamo le noci grossolanamente. Uniamo e impastiamo a mano per una decina di minuti.
Il composto deve essere molle. Eventualmente aggiungiamo un po’ di farina.
Copriamo con un panno e facciamo lievitare in un luogo tiepido per un’ora abbondante.
Foderiamo una teglia di 22 cm di diametro con la carta forno. Prendiamo dall’impasto tante palline che stenderemo fino a ridurle a “bisce” che schiacceremo e le arrotoleremo su loro stesse per formare delle rose.

Per oggi è tutto, fatemi sapere se riproverete a fare le rose di pane, in caso mandatemi una foto!

A presto!  :mrgreen:

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Simo
    5 aprile 2017 at 7:27

    Bravissime tu e Meris, continuate così che andate alla grande! Bacione

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Foresta di alberi innevati