Senza categoria

London calling – parte 1

Diciamo pure che Londra è una città che conoscono un po’ tutti, quindi cercherò di ridurre le parole al minimo e di far parlare le immagini.. Per me era la prima volta che andavo nel Regno Unito e posso dire che Londra è una città che fa venire voglia di starci. Voglia di abitarla e di scoprirne ogni angolo. Voglia di sapere tutto di lei e saperne padroneggiare ogni quartiere. È una città quindi dove vorrei tornare. Prima o poi, lo spero…

Prima di Londra mi sono fermata due giorni a Southampton dalla mia amica Alessandra. La città in sè non offre gran chè dal punto di vista turistico. È famosa per essere la città dalla quale partì il Titanic!

Il primo impatto con la città è stato davanti al Big Ben, con panini per pranzo e un bel sole.. Riguardo al tempo siamo state davvero fortunate!

Il nostro ostello si trovava a Holland Park, accanto a Portobello Road.

La prima sera, in compagnia di una terza amica che vive lì, e dopo una cena veloce in un pub a base di fish and chips, abbiamo fatto un tour dei posti più famosi.. Che effettivamente con le luci notturne e senza caos, sono un’altra cosa! Sopra, Piccadilly Circus.

Trafalgar Square (con la National Gallery)

Westminster Abbey

St Paul Cathedral

La mattina dopo siamo poi state nella zona di Covent Garden, nella foto il centro St Giles di Renzo Piano (di recente apertura).
Lungo le strade di questo quartiere si fanno una miriade di incontri, gente di tutti i tipi e di tutte le parti del mondo e tanti artisti.. o che si improvvisano tali…

Superman che salgono sul monociclo..

Quartetti d’archi che ballano il can can..

Sospesi… O quasi…

Finisce qui la prima parte della mia Londra, che segna ufficialmente la fine dell’università e l’inizio di un nuovo capitolo.. Mentre incrocio le dita sul mio futuro incerto, vi do appuntamento a domani perchè ho ancora un certo numero di immaginette da farvi vedere!

Come avrete notato poi, ho fatto un cambiamento nell’header della cuisine. Per quanto ormai mi fossi affezionata al gallo (Napoleone) iniziava ad avere i suoi 3 anni ed era tempo di metterlo in pensione. Al suo posto l’oca (Euridice), che abita nel giardino dell’ostello dove abbiamo dormito e mi sembrava un pennuto perfetto per la cuisine…
Entro Pasqua poi vorrei anche cambiare l’indirizzo, renderlo uguale al nome del blog per fare le cose più semplici (lacuisinetresjolie invece che lacuisinedetantocaruccia). So che questo potrà disorientare un po’ all’inizio, ma sono fiduciosa nel fatto che chi mi vuole leggere mi troverà:)
A presto!:*

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    cliv
    17 aprile 2014 at 8:11

    Che belle le tue foto di Londra e chissa' come ti sarai divertita
    Un bacio
    Claudia

  • Reply
    m4ry
    17 aprile 2014 at 10:17

    Amo Londra…che voglia di ritornarci al più presto 🙂 Bellissime foto ! <3

  • Reply
    paola
    17 aprile 2014 at 11:21

    che dire anche se Londra non mi piace,forse sono l'unica al mondo a cui non piace, guardando le foto mi rendo conto che è una città importante,ha il suo perchè,un bacione

  • Reply
    Sabrina Rabbia
    17 aprile 2014 at 12:29

    Londra e' a dir poco fantastica!!!! Sono qua anche per invitarti a partecipare alla mia 1° raccolta di ricette "che torta di compleanno sai preparare??" Ti aspetto grazie ciao Sabrina

  • Reply
    Claudia
    17 aprile 2014 at 13:08

    Io a Londra ad esempio non ci son mai stata.. ma conto di andarci presto.. Bellissime le foto… emi piace anche la nuova amica.. l'oca!!!!! E per quanto concerne il cambio indirizzo.. tranquilla che chi ti segue ti troverà anche con l'indirizzo diverso! baciotti 🙂

  • Reply
    Ely Valsecchi
    17 aprile 2014 at 15:58

    Londra che bei ricordi ero una giovane e baldanzosa 18enne….. E' sempre meravigliosa, anzi dalle tue foto lo è ancora di più, buona Pasqua cara!

  • Reply
    Mirtillo E Lampone
    18 aprile 2014 at 13:19

    Londra…una delle pochissime città dove, dopo esserci stata una volta, sono tornata…che dire…sembra sempre di vedere cose nuove, sotto diverse prospettive e in modo diverso!
    E' veramente una città bella e piena di stimoli…peccato per il clima! Un abbraccio Claudietta, non ti scoraggiare per il tuo futuro, anzi! Abbi sempre fiducia e un sorriso in tasca!
    Berry

  • Reply
    Maria Grazia
    18 aprile 2014 at 13:31

    Sempre sul punto di andare e mai partita 🙂
    Le tue immagini fanno crescere ancora di più il desiderio di essere in quella stimolante città. Grazie, Claudia!
    P.s. l'header con le ochette è bellissimo!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Foresta di alberi innevati