DOLCI

Uva caramellata ne “La dolcezza dell’estate”

Questo lunedì per me è stato molto rallentato. Ho veramente tanto sonno ma sono sorridente. Prendetemi così, senza che debba aggiungere altro.

Dal momento che viaggio su queste lunghezze d’onda, ho pensato di fare un piccolo post di rigraziamento per tirare le somme dei mesi appena trascorsi. A settembre chiudo un capitolo e ne apro un altro. Mi piace l’idea di ripartire da qui più forte e con tanta voglia di fare. Presto anche con un anno in più:)
Ormai lo sanno tutti che il blog lo uso anche per raccontarmi, per riflettere sulla vita, per ringraziare, e per fare delle liste. Questa è una delle mie, perchè è importante, ogni tanto, fermarsi a pensare a ogni singola cosa positiva che abbiamo vissuto, a me aiuta molto nei momenti di sconforto!
E voi, se doveste fare una cartolina dell’estate, come sarebbe?

Carissima estate, ti ringrazio perchè…
anche quest’anno affronto l’autunno con la pelle abbronzata
mi hai fatto passare una notte di Ferragosto bella, come non succedeva da anni
mi hai fatto aprire gli occhi su diverse realtà
mi hai fatto sbattere la testa con forza contro altre

oggi mi guardo in costume e mi vedo bella

mi hai permesso di dormire tanto
mi hai donato il distacco necessario per fare progetti per il prossimo anno
mi hai fatto sentire, per qualche giorno soltanto, come Elisa della canzone “per Elisa” 
mi hai permesso di cambiare casa
mi hai fatto ri-conoscere i miei compagni dell’adolescenza, constatando che certe cose non cambiano mai!

anche se sei estate, quest’anno mi hai mantenuto coi piedi ben piantati a terra, non so se è un bene, ma in questo modo non mi sono mai smarrita, o quasi…

In più ti ringrazio per quei week end di luglio, quando tutto sembrava viaggiare velocissimo, dall’università alla mia nuova sistemazione a tutto resto..
Un po’ meno ti ringrazio per quei week end a fine estate quando tutto si è arrestato all’improvviso ed è stato come se la vita si fosse bloccata in un limbo, un po’ come se tutto i fattori si fossero accordati per non procedere più.
Tanto ti ringrazio per il viaggio in Salento, deciso e organizzato in pochissime ore!

In più…
grazie agli amici
grazie alla mia punto macina-chilometri
grazie alle vecchie fiamme
grazie al mare
grazie al vino
grazie alle feste.. d’estate hanno una marcia in più..
Grazie alla paura, al mio essere donna, alla musica, alla vita:)

Terminiamo il post con la dolcezza dell’uva.. Spero la “retorica” di oggi non vi abbia “smagato”, come si dice da noi, perchè il post prosegue in dolcezza:) l’uva caramellata, anche se non è bellissima a vedersi, accompagna benissimo i formaggi come antipasto. Oppure si presta a completare una torta di ricotta per una colazione da campioni:)

1 kg di uva bianca
230 g di zucchero di canna
limone non trattato (zeste e succo di una metà)

Tagliamo a metà gli acini d’uva e li priviamo dei semi. Cuociamo l’uva con lo zucchero la zeste e il succo di limone in un’ampia padella antiaderente. Facciamo caramellare (la fiamma vivace all’inizio, poi dolce) finché la parte liquida sarà evaporata quasi completamente.
Conserviamo in dei barattolini precedentemente sterilizzati, riempiamo e capovolgiamo per creare il vuoto.

Quindi…
D’ora in avanti non chiedo più buona fortuna, sono io la buona fortuna. D’ora in avanti non voglio più gemere, non più rimandare, non ho bisogno di nulla. Forte e contento mi avvio sulla libera strada.

Walt Whitman

N.B. Ho aggiornato con foto nuove delle ricette meravigliose di questo periodo degli anni scorsi. Sono due ricette di carne, gli stinchi al forno e il carpaccio di vitello all’uva nera!
Nelle foto non sono ancora brava come vorrei, ma sono sicuramente fotografie migliori di quelle di un anno fa!
Baci:*

You Might Also Like

40 Comments

  • Reply
    Valentina Mini Bonbons
    9 settembre 2013 at 15:58

    idea semplice ma sfiziosa!!

  • Reply
    Valealcioccolato
    9 settembre 2013 at 16:15

    Cla sono felice che tu ti senta così. Che tu SIA così 🙂
    Ti abbraccio :***

  • Reply
    Dani
    9 settembre 2013 at 16:36

    E nel nuovo anno dobbiamo festeggiare pure la laurea >.<
    Lo sai che tu con questa ricetta mi hai rovinato? Ma lo sai che appena mi si rimette a posto lo stomaco me ne faccio una vagonata da mangiare con il formaggio??????
    :-*

  • Reply
    Simona Mirto
    9 settembre 2013 at 17:18

    Bella Claudia… è sempre un piacere passare di qui e leggere delle tue riflessioni…. sono felice che l'estate ti abbia regalato tutte queste piccole grandi conquiste:* enormi traguardi direi:) inizi un autunno, un con la consapevolezza necessaria per affrontare il futuro.. la cosa più bella che ho sentito oggi… bello.. davvero:*
    Bellissima idea l'uva caramellata.. ne ho ancora un bel pò in frigo, una parte la preparerò proprio così:** un caro abbraccio 🙂

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      10 settembre 2013 at 12:35

      Ma che belle parole Simo! Stringo questo commento al mio cuore e ti abbraccio:*

  • Reply
    m4ry
    9 settembre 2013 at 17:36

    Bilancio assolutamente positivo direi…anche il mio lo è..estate bella..bellissima…e son certa che lo sarà anche l'autunno e poi l'inverno e poi sempre..si, ne sono certa…
    E con la tua uva caramellata…tutto è ancora più buono..
    Ti abbraccio :*

  • Reply
    uncestinodiciliege
    9 settembre 2013 at 18:44

    Ciao Claudia,sono contenta che l'estate ti abbia resa così felice…solare!!!
    L'uva caramellata la devo provare mi stuzzica!!!Un bacione:))

  • Reply
    edvige
    9 settembre 2013 at 19:01

    Ah l'uva il mio frutto preferito ma proibito troppo zucchero e caramellato sarebbe il massimo per la mia glicemia grrrrr ma prendo nota altri possono. Ciaoo e buona settimana

  • Reply
    Ely
    9 settembre 2013 at 19:40

    Bellissime parole tesoro.. e felice di saperti così serena! Io.. è meglio che rimando la cartolina, tanto non sono andata nemmeno da nessuna parte 🙂 Deliziosa la tua uva!

  • Reply
    giochidizucchero
    9 settembre 2013 at 20:08

    Ma che blog carino! Anzi, très joly! Mi aggiungo subito, assaggiando al volo questa tua dolcissima va caramellata… quelle délice!

  • Reply
    Maria Grazia
    9 settembre 2013 at 20:45

    L'uva caramellata! Non ci ho mai pensato! Geniale davvero! Che bello leggere parole che esprimono serenità e positività! Grazie di averle condivise!
    Un abbraccio
    MG

  • Reply
    Chiara DAcunto
    9 settembre 2013 at 21:09

    Che bello sentirti così soddisfatta e grintosa! Complimenti per la ricettina, sembra buonissima!!! Buona serata!

  • Reply
    Roberta Morasco
    9 settembre 2013 at 21:34

    Che bella che sei Cla!!
    Mi fa piacere leggere questo post e sentirti così carica e felice!
    Ti ringrazio perchè é passata un po' di energia anche di qua ;-)!!!
    Ottima questa ricetta!! Io non vado pazza per il formaggio, quindi penso che la metterò proprio su una cheesecake!
    Baci Claudia!!! Rimani così ok??
    <3 roby

  • Reply
    Loredana
    10 settembre 2013 at 5:22

    Un'estate da tenere sempre in mente, la tua.
    Mi fa piacere leggerti così "carica" e motivata, anzi energica, sarà amche merito di questa uva caramellata? 😉

    La mia estate è stata faticosa, impegnativa, a tratti sul limite della depressione, ma libera da impegni lavorativi mi ha permesso, per la prima volta, di godere della mia famiglia e , soprattutto, mi ha regalato una nuova libertà, persa ormai da tempo.
    Sicuramente anche per me resterà indimenticabile, per altri motivi, ma comunque indelebile nella memoria.

    Buona settimana 🙂

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      10 settembre 2013 at 9:45

      Merito di tante piccole cose, complimenti apprezzamenti, si sa che fanno bene.. anche se tante cose sono ancora in forse!
      Comunque anche io ho avuto dei brutti momenti e un giorno a metà estate proprio da dimenticare, ma che dirti.. c'est la vie! Poi, come dico anche nel post, sbattere la testa contro certe cose ti rende più consapevole:)
      smuack:*

    • Reply
      Loredana
      10 settembre 2013 at 19:09

      Hai ragione, mettiamola così ,questa estate mi ha fatto consapevolmente comprendere taaante cose! E soprattutto la falsità di certi pseudo -rapporti di amicizia…come dici tu C'est la vie, aussi puor moi! 🙂

      Merci beaucoup a toi 😉

  • Reply
    Erica Di Paolo
    10 settembre 2013 at 5:55

    Come chiudere il bellezza l'estate…. ^_^ Buon nuovo inizio!!!

  • Reply
    elly
    10 settembre 2013 at 8:17

    Che bello sto post Claudia!!! E che solarità mi hai tramesso. E anche una dolcezza ancor più dolce della tua uva caramellata che non conoscevo e neanche sentito mai nominare. Grazie a te Clà!!

  • Reply
    Babe - La Cucina di Babe
    10 settembre 2013 at 9:13

    E quando ci sono così tante cose da ringraziare è una meraviglia, come è una meraviglia sorridere.
    Quindi continua così e non fermarti mai.
    Bacino

  • Reply
    Valentina
    10 settembre 2013 at 12:37

    Ciao Cla 🙂 Bello il post e bella tu… ti auguro un altro milione di cose che ti facciano sorridere ed essere felice, ringraziare è qualcosa che non tutti sanno fare e che apre le porte a nuovi, bellissimi doni da parte della Vita… ne ho sempre più la certezza. La tua uva caramellata è fantastica, poi io impazzisco quando leggo "caramellato/a" 😀 Complimenti e un abbraccione :**

  • Reply
    Kappa in cucina
    10 settembre 2013 at 13:04

    Sono felice che sia stato tutto perfetto e bellissimo!! Ti auguro ti continuare cosi…ti abbraccio cara! rubo un bicchere di uva candita!!! bacioni!!

  • Reply
    Giovanna
    10 settembre 2013 at 13:27

    Sai Claudia, le tue foto sono sicuramente belle e le tue ricette interessanti, questa è deliziosa; ma io, sono sempre incantata da quello che scrivi e da quello che sei.
    Poi, in ogni post trovo sempre qualcosa che condivido tantissimo con te, in questo caso la canzone per Elisa, che ho amato – e amo ancora molto – follemente durante l'adolescenza e i versi di Whitman.
    Un bacio grande grande

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      10 settembre 2013 at 22:15

      Oh Giovi, com'è bello quello che mi hai scritto.. spero proprio un giorno di poterlo fare io, te, un tavolo, un tè e tante chiacchere!
      smuack:*

  • Reply
    Claudia
    10 settembre 2013 at 13:47

    A me piaci tu.. guarda un pò! ahaha non fraintendere.. nel senso che sei una giovane donna grintosa.. con una bella testa!!!! son contenta che questa estate ti abbia fatto bene… Passiamo alla ricetta.. non conosco l'uva caramellata.. chissà se mi potrebbe piacere.. fatto sta che l'uva proprio non la mangio.. o meglio.. non mi fa impazzire!!! un bacione

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      10 settembre 2013 at 22:16

      Ahah no no non fraintendo, anzi questo complimento me lo stampo bene a mente! Grazie <3

  • Reply
    sabry
    10 settembre 2013 at 14:12

    Eccomi di ritorno cara ben felice di rileggerti, sempre chiara, sempre riflessiva, coi piedi per terra…bella la tua lettera all'estate bella la tua lettera dedicata a te!

  • Reply
    Neve Dimarzo
    10 settembre 2013 at 15:24

    perfetta per farci uno strudel!
    http://17modidimangiareilmango.blogspot.it/

  • Reply
    Patapata
    11 settembre 2013 at 5:49

    mmmm sisisì: uva bianca caramellata come topping per un'ottima crostata di ricotta, il top!! buona fine estate!

  • Reply
    celeste
    11 settembre 2013 at 9:17

    Bellissimo post, bellissime le tue parole! Ti auguro di affrontare con questo stato d'animo tutto il resto dell'anno che si sa, ricomincia proprio da settembre, altrochè! E allora forza, grinta, autoconsapevolezza, voglia di fare e proporre, voglia di vivere! E ri dico grazie per qual commento nel mezzo dell'estate, per essere passata nonostante il mio lungo silenzio. Sono piccole cose di grande valore 🙂

  • Reply
    cadè
    11 settembre 2013 at 9:33

    E' stato un piacere leggere il tuo post, avere la consapevolezza della bellezza anche delle cose semplici non è da tutti!
    Mi piace l'idea di accompagnare i formaggi con l'uva caramellata!

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    11 settembre 2013 at 9:54

    Bella ide aquesta dei ringraziamenti, a volte ci dimentichiamo di quante cose belle abbiamo e viviamo e non ci soffermiamo mai abbastanza. Certo, le difficoltà ed i pensieri non mancano. Ma è giusto così.
    Ricetta sfiziosissima, mi piace.

    Fabio

  • Reply
    Simo
    11 settembre 2013 at 16:17

    anche io ricomincio settembre piena di buoni propositi…speriamo di farcela a mantenerli…
    Ti sento bella carica, ne sono felice!
    E ottima quella verrine……golosissima!

  • Reply
    Vaty ♪
    11 settembre 2013 at 17:01

    dolce.. dolcissima la nostra claudia <3
    "Grazie alla paura, al mio essere donna, alla musica, alla vita"
    che bella sei..

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      11 settembre 2013 at 17:05

      Ahah, che carina Vaty! Solo quello che mi viene da scrivere, niente di più.. forse a tratti è banale ma è onesto:)
      smuack:*

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    11 settembre 2013 at 20:57

    quanti ringraziamenti….mi piace in particolare quello alla paura…:)
    sei troppo forte tu….e questa uva?LA DOLCEZZA,come te <3

  • Reply
    Aria
    11 settembre 2013 at 20:58

    che bello questo post, è così bello dire grazie alla vita! anche per le delizie che sforni!ma questa volta lo diciamo noi!

  • Reply
    monica zacchia
    12 settembre 2013 at 12:10

    dolcissima Claudia, grazie alla vita le riassume tutte anche quello della paura. E quanti accadimenti quante cose belle in movimento e in arresto e io ringrazio te per avermi fatto leggere queste righe piene di sentimento e ironia. Un inno alla vita vero e proprio. un baciotto trés jolie 🙂 mony***

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Foresta di alberi innevati